I NOSTRI SERVIZI


Abruzzo Anziani Group gestisce Case di Riposo, Residenze per Anziani e Case Famiglia.
F
orniamo servizi di assistenza residenziale e semi-residenziale per anziani e per adulti autosufficienti e non, sia per soggiorni temporanei che definitivi, sia in regime diurno (Centri Diurni) che permanente.



Servizio assistenziale, medico e infermieristico

Le figure professionali che compongono l'equipe sociosanitaria sono: medico, infermiere, educatore professionale, psicologo, operatore socio sanitario, personale ausiliare, assistente sociale, fisioterapista.
L’equipe lavora in modo integrato con l’obiettivo di migliorare il benessere e la salute della persona, elabora progetti e programmi generali di reparto e piani individuali per i pazienti; si riunisce periodicamente per la verifica dei risultati e la rivalutazione degli obiettivi; collabora con i servizi territoriali, le associazioni di volontariato, favorisce una collaborazione attiva con la famiglia. L’assistenza è garantita 24 ore al giorno. Le strutture si avvalgono della consulenza professionale di medici specialisti nelle principali branche sanitarie: ortopedia, oculistica, cardiologia, otorinolaringoiatria, odontoiatria, urologia, chirurgia, dermatologia, ginecologia, neurologia, oncologia, psichiatria, fisiatria, gastroenterologia, infettivologia, endoscopia.

Servizio sociale professionale

Riguarda, nello specifico, l'attività professionale relativa alla presa in carico e alla gestione di situazioni problematiche su richiesta diretta da parte dei familiari.
Un supporto completo per la famiglia:

  • individuazione del momento giusto per trasferirsi in una struttura protetta;
  • confronto con personale esperto;
  • preparazione psicologica dell'anziano;
  • visita e scelta della struttura più idonea;
  • al disbrigo pratiche ...

Ua volta fatto l'ingresso, il Servizio Sociale ha funzioni di sostegno e aiuto all'ospite e ai suoi familiari per contribuire alla soluzione di problemi e difficoltà preesistenti al ricovero o insorti durante la permanenza in Istituto.Il Servizio Sociale si avvale di un’Assistente Sociale, di una Psicologa e di un'Educatrice Professionale che provvedono alla redazione e attuazione dei PAI (Progetti assistenziali individualizzati) e alla sua revisione costante, in base alle esigenze emergenti nel periodo del ricovero.  

Supporto psicologico e attività di gruppo

La presenza del professionista psicologo, insieme alle figure professionali in struttura appartenenti all’area sociale, consente di promuovere un livello assistenziale che prenda in esame sia i bisogni sanitari che sociali, emotivi e relazionali dell’ospite. In particolare, lo scopo del servizio psicologico all’interno delle residenze che ospitano persone anziane è di favorire e promuovere il “ben-essere” e lo “stare bene” degli ospiti. Queste condizioni, a prescindere dalla situazione sanitaria dell’anziano, dalla sua autosufficienza o non autosufficienza, sono parte integrante della cura e della presa in carico.

In linea con le recenti linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, lo psicologo, così come le altre figure che compongono l’équipe, opera attraverso un modello di cura bio psicosociale, che consente di cogliere la fenomenologia umana nella sua interezza. Un approccio psicosociale centrato sulla persona, infatti, pone sullo stesso piano sia gli aspetti riguardanti la salute della persona, coerentemente con un modello medico, che gli aspetti di partecipazione sociale e di benessere psicologico, coerentemente con un modello psicosociale, ponendo tutto in relazione con i fattori ambientali.

Servizio ristorazione e dieta dedicata

Un ruolo fondamentale per il benessere degli anziani che risiedono in una casa di riposo è svolto dall’alimentazione

Molti ospiti delle case di riposo soffrono infatti di malnutrizione o disfagia, hanno cioè difficoltà nella deglutizione, e questo riguarda al livello nazionale il 30% dei degenti.

Il programma dietetico delle nostre case di riposo prevede la creazione di menù adatti a chi soffre di patologie legate all’alimentazione, dalla scelta dei cibi alla loro preparazione. Inizialmente gli anziani residenti nelle strutture vengono sottoposti a una valutazione clinica per verificare un eventuale problema legato alla malnutrizione. In seguito il personale viene sottoposto a un periodo di formazione sulla nutrizione e sulla modalità di somministrazione dei pasti. Quindi si passa alla realizzazione dei menù, che devono rispettare le indicazioni nutrizionali in base alle esigenze dei pazienti, ma devono anche essere appetibili.
La dieta dei nostri degenti è curata da medico specializzato della ASL. 

Ricovero


PASTI

L’orario di distribuzione dei pasti è il seguente:

colazione dalle 8.00 alle 9.00
pranzo dalle 12.00 alle 13.00
cena dalle 18.00 alle 19.00
Il menù è esposto in reparto e proposto giornalmente. Esso può essere personalizzato per aderire alle particolari problemi di masticazione o di deglutizione.
I pazienti in nutrizione enterale seguono programmi dietetici specifici per qualità, modalità di preparazione, orari di somministrazione della nutrizione. Molti anziani hanno la necessità di essere imboccati per favorire la collaborazione.

LAVANDERIA

E’ operante un servizio di lavanderia per la biancheria personale (affidato ad una ditta esterna), senza oneri aggiuntivi per la famiglia.
Nel caso di capi personali di particolare pregio o valore affettivo, si consiglia di provvedere in proprio.

DIMISSIONI

Al momento della dimissione, il medico di reparto stila una relazione completa che identifica i problemi clinici, funzionali ed assistenziali, i programmi attuati, i risultati raggiunti, gli ausili opportuni, le necessarie modifiche ambientali, i risultati delle indagini di laboratorio e strumentali, la terapia attuata, nonché il programma terapeutico complessivo consigliato.
Le modalità delle dimissioni sono concordate con la famiglia. Alla dimissione vengono consegnati all’interessato:
• la relazione clinica in busta chiusa
• la documentazione clinica personale portata dal paziente.

PRESIDI SANITARI E AUSILI

la struttura provvede alla fornitura dei farmaci, degli ausili per la gestione dell’incontinenza (pannolini, cateteri vescicali, uroline), dei presidi per la prevenzione e cura delle lesioni cutanee da decubito (cuscini e materassi antidecubito), di ausili ed ortesi per la deambulazione e gli spostamenti (bastoni, deambulatori, carrozzine ecc.)
I pazienti con riconoscimento di invalidità possono ottenere, rivolgendosi al medico o al capo reparto, la prescrizione di ausili personalizzati (scarpe ortopediche, carrozzine ecc.) da parte dell’ASL.
L’équipe sanitaria assistenziale adotta linee guida specifiche per la gestione di alcune problematiche clinico assistenziali importanti, come ad esempio le lesioni da decubito, l’incontinenza, la nutrizione enterale, i problemi di comportamento.

LA TELEVISIONE

Ogni reparto è dotato di un apparecchio televisivo, situato nel soggiorno. Nella propria camera è possibile tenere un apparecchio televisivo ed un apparecchio radio, di piccole dimensioni, possibilmente dotati di cuffie auricolari.

TUTELA DELLA PRIVACY (L. 675/96)

Tutti gli operatori sono tenuti a mantenere la massima riservatezza sulle informazioni riguardanti le condizioni di salute del paziente, fornendole solo a lui direttamente e, in caso di consenso, ai suoi familiari o ad altre persone da lui designate.

LA CORRISPONDENZA

La corrispondenza in arrivo verrà recapitata ai destinatari a cura del Servizio Sociale dell’Istituto.
Il capo-reparto può provvedere all'inoltro della corrispondenza in partenza.

PARRUCCHIERE E BARBIERE

L’Amministrazione assicura gratuitamente le prestazioni di base (N° 3 barbe alla settimana) per uomo, escludendo il taglio dei capelli), mentre per la donna sarà addebitato l’opera della parrucchiera.
In ogni reparto è esposta una tabella con l’indicazione delle prestazioni convenzionate e delle tariffe praticate per eventuali servizi aggiuntivi. Lo U.A.R.P  rimane a disposizione per ogni informazione al riguardo.

GLI OGGETTI PERSONALI 

Si suggerisce di non tenere con sé oggetti personali di valore o grosse somme di denaro. L’Amministrazione dell’Istituto non risponde di eventuali furti. 
I beni di valore possono essere depositati presso l’Economato  dell’Istituto, tramite il Servizio Sociale, che rilascerà una ricevuta.
In caso di smarrimento di oggetti  personali, occorre rivolgersi al Servizio Sociale.